andreafalcon

Andrea Falcon is a freelance photographer and journalist based in Rome (Italy), the city were he was born in November 1969.
I started taking pictures as a boy, with the cameras that I found at home. The interest and the research grew in 1986, when I started attending an amateur photoclub in my neighborhood (Associazione Fotografica Tempo Reale) with my first reflex. With my new friends I discovered the pleasure to show my photographs in group or individual exhibitions and to attend photo competitions.

In 1989 I felt the satisfaction to publish photographs in newspapers. I started to work with the Centro Turistico Studentesco’s magazine Partire and with the monthly sailing magazine Fare Vela. I also started to write, becoming a professional journalist. For another twenty years, until 2013, I worked exclusively for Il Giornale della Vela, occasionally collaborating with other magazines including L'Espresso, Album di Republicca, No Limits, Viaggiare, Barche a Motore, Arte Navale, Buon Viaggio, Chi, TV Sorrisi e Canzoni, Class.
Working for sailing, I covered all kind of events, from the Olympics to the America's Cup, from local news in Italy to world championships, travelling to New Zealand, Australia, Brazil, the United States, Barbados, Martinique, Portugal, Spain, France , Germany, Great Britain, Sweden, Malta, Switzerland, Croatia, Greece, Qatar, Tunisia, Senegal, South Africa and Bermuda.

Becoming a freelance in 2014 was the occasion to resume the photo journey that I started years before, but I had to interrupt to dedicate myself mainly to sailing photojournalism. Attending the WSP Masterclass 2014-2015 of Fausto Podavini, Giovanni Cocco and Paolo Marchetti, broaded my interest also to other themes. With the renewed language of photoreportage I started working with some NGOs in Lebanon and Nepal and to undertake personal projects. Sailing continues to be a great source of inspiration for my works, which have also been published on non-sailing magazines such as 7 of il Corriere della Sera, D di Repubblica, Riders, Undici, In Movimento, as well as in daily newspapers such as La Stampa, Il Secolo XIX and Il Messaggero.

Andrea Falcon è un fotografo e giornalista professionista che vive a Roma, la città dove è nato nel novembre del 1969.
Ho iniziato a fotografare per gioco da ragazzo, con le macchine fotografiche che trovavo in casa. L’interesse e la ricerca si sono aggiunte nel 1986, quando ho iniziato a frequentare un circolo amatoriale del mio quartiere (Associazione Fotografica Tempo Reale) con la mia prima reflex. Con i miei nuovi amici ho scoperto il piacere di esporre le mie fotografie in mostre collettive o individuali e di partecipare ai concorsi.

Nel 1989 ho provato la soddisfazione di pubblicare le fotografie sui giornali. Ho iniziato a collaborare con il periodico Partire del Centro Turistico Studentesco e con la rivista di settore Fare Vela. Con quest’ultima ho cominciato a scrivere articoli, in principio solo per i servizi realizzati con le mie foto, diventando anche giornalista professionista. Per altri vent’anni, fino al 2013, ho lavorato esclusivamente per Il Giornale della Vela, collaborando occasionalmente con altri periodici tra cui L’Espresso, Album di Repubblica, No Limits, Viaggiare, Barche a Motore, Arte Navale, Buon Viaggio, Chi, TV Sorrisi e Canzoni, Class.
Per la vela e il mare ho seguito storie di ogni genere, dalle Olimpiadi alla Coppa America, dalle cronache locali in Italia ai campionati del mondo, coprendo eventi in Nuova Zelanda, Australia, Brasile, Stati Uniti, Barbados, Martinica, Portogallo, Spagna, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svezia, Malta, Svizzera, Croazia, Grecia, Qatar, Tunisia, Senegal, Sudafrica e Bermuda.

La libera professione avviata nel 2014 è stata l’occasione per riprendere il viaggio nella fotografia che avevo iniziato anni prima, ma che avevo interrotto per dedicarmi principalmente al fotogiornalismo nel mondo del mare. La partecipazione alla WSP Masterclass 2014-2015 di Fausto Podavini, Giovanni Cocco e Paolo Marchetti, mi ha spinto ad allargare il mio interesse anche verso altre tematiche. Con il rinnovato linguaggio del reportage ho iniziato a lavorare con alcune ONG in Libano e in Nepal e a intraprendere progetti personali. La vela continua a essere una grande fonte d’ispirazione dei miei lavori, che sono stati pubblicati anche al di fuori delle riviste di settore come su 7 del Corriere della Sera, D di Repubblica, Riders, Undici, In Movimento, oltre che suoi quotidiani La Stampa, Il Secolo XIX e Il Messaggero.

social

me on Facebook me on Instagram

Share
Link
https://www.andreafalcon.it/about
CLOSE
loading